Contributo a fondo perduto in favore dei gestori di impianti sportivi

05/08/2022

Il Dipartimento dello Sport ha pubblicato gli estremi per la partecipazione al bando contributi a fondo perduto destinati ai gestori di impianti sportivi.

Il Bando definisce modalità e termini per la presentazione delle istanze per il contributo a fondo perduto in favore delle Associazioni e Società Sportive (ASD e SDD) che abbiano per oggetto sociale la gestione di impianti sportivi. L’importo complessivo delle risorse stanziate è di 53 milioni di euro.

Nella circolare dell’Area Nazionale Servizi al Territorio (vedere allegati) sono contenute tutte le istruzioni necessarie alle ASD/SSD per formulare la richiesta, la cui scadenza improrogabile e' il 31 agosto p.v.

Il Bando interessa le ASD/SSD affiliate che gestiscono in via esclusiva una struttura (palestra. tensostruttura e tutte le strutture non in muratura), cioe' ne sono proprietarie, locatarie, concessionarie ecc.; sono escluse quelle che affittano "a ore" palestre pubbliche o private ma non le gestiscono direttamente.

Si ricorda che i beneficiari (ASD e SSD che gestiscono impianti) dovranno presentare le domande agli organismi sportivi affilianti (Federazioni, Enti di promozione sportiva o Discipline sportive associate), complete di tutta la documentazione a supporto, di cui agli articoli 2, 3 e 4 del DPCM del 30.06.2022.

A loro volta, gli organismi affilianti dovranno presentare al Dipartimento per lo sport il prospetto delle domande pervenute e istruite positivamente, mediante compilazione del format allegato, corredato di tutta la documentazione a supporto.

Sul sito del Dipartimento per lo Sport  sono in aggiornamento le F.A.Q. esplicative, che risolvono alcuni quesiti importanti. 

Dipartimento per lo sport - FAQ (governo.it) 

 


Allegati:
Circolare contributi palestre (1).pdf