"Qui č Ora" , inaugurato il 60esimo di fondazione

14/10/2019

Il caldo abbraccio della Chiesa e dell’Associazione, la vicinanza
delle istituzioni locali e dello sport lecchese con le sue società
sportive al Comitato Csi Lecco per il suo 60esimo di fondazione.
Questa la sintesi dell’intenso pomeriggio di apertura delle
celebrazioni del 60esimo, vissuto in città sabato 5 ottobre con
epicentro nei luoghi nei quali il Csi a Lecco ha visto la luce,
nell’autunno del lontano 1959.
Un abbraccio che “scalda il cuore” associativo e darà nuove
energie a questa stagione sportiva ed al futuro della promozione
sportiva sul nostro territorio. Energia da attingere a piene mani
dalle suggestioni suggerite dal filo conduttore dell’evento
celebrativo. Fortemente imperniato sull’esperienza dell’oratorio,
culla, luogo e locanda, in senso evangelico, di tutte quelle
esperienze, sport compreso, che sono strumenti per “seminare
futuro, insieme, per ciascuno” ai ragazzi, agli adolescenti, ai
giovani.
Del resto non potrebbe essere diversamente, per una associazione
che anche a Lecco come in tutto il territorio italiano è nata in un
oratorio, grazie all’impegno di alcuni giovani ed alla guida
illuminata di un sacerdote. Un vissuto che accomuna il Csi Lecco
a davvero tante sue società sportive, prime tra tutte la Virtus Calco
e la Pol. Castello Brianza, sodalizi che festeggiano a loro volta il
60esimo e che sabato ci hanno regalato la loro testimonianza.
Raccontata nel corso della tavola rotonda che ha fatto seguito alla
visione del docu-film “Qui e Ora” preziosa testimonianza sulla
vita a 360° dei nostri oratori e sulle motivazioni che ne sostengono
l’azione educativa.

A incentivare in modo sapiente le riflessioni successive al film è
stato il Prevosto di Lecco don Davide Milani, giornalista e grande
esperto cinematografico. Che ha stimolato non poco gli interventi
degli autorevoli ospiti della tavola rotonda, dal Presidente
Nazionale Vittorio Bosio al Presidente del Csi Milano Massimo
Achini, dall’Assistente Ecclesiastico Nazionale Csi don Alessio
Albertini al nostro Assistente don Andrea Mellera, per finire con
Giuseppe Pirovano e Walter Andreotti, Presidenti dei due sodalizi
festeggiati con il Csi Lecco.
Ad aprire i lavoro del pomeriggio celebrativo erano stati i saluti
del Vicario Episcopale Mons. Maurizio Rolla e del Direttore della
Fom don Stefano Guidi, del delegato Coni Lecco Sandro Bonacina
e dell’Assessore allo Sport del Comune di Lecco, Roberto
Nigriello. Vicino al Csi Lecco con un suo rappresentante anche il
Consorzio Consolida, con il quale il Csi sta avanzando da qualche
anno il progetto “Giovani Sportivi”, teso a valorizzare diversi
giovani che si misurano con l’esperienza del dirigente sportivo in
Comitato.
Non sono mancati momenti associativi di grande valore affettivo,
con il saluto agli ex Presidenti Provinciali Dario Mozzanica,
Giovanni Sala, Enrico Demaldè e Carlo Isacchi ed un commosso
ricordo per le altre guide del Comitato che hanno già raggiunto la
casa del Padre: tutti i fondatori del Comitato con il primo
Presidente il dott. Renato Pizzi, Carlo Straniero e Giuseppe
Vannucci.
Il Presidente Nazionale Vittorio Bosio ha conferito al Csi Lecco il
Discobolo, accompagnandolo con un graditissimo riconoscimento

personale all’ex Presidente Carlo Isacchi, vero e proprio “volto
che fa lo sport” del nostro Comitato.
In chiusura di giornata il momento affettivo con il rinfresco in
oratorio S.Luigi, culla del Csi a Lecco e soprattutto la S.Messa in
Basilica, concelebrata da Mons. Davide Milani, don Alessio
Albertini e don Andrea Mellera. Situazione che è diventata
occasione propizia per ringraziare nella preghiera la comunità
ecclesiale che, in quel lontano ma non troppo autunno del 1959, ha
tenuto a battesimo e fatto crescere il Csi a Lecco.