Impiantistica sportiva, la convenzione tra CSI e Istituto del Credito Sportivo

14/01/2022

L’Istituto per il Credito Sportivo (ICS), banca sociale per lo sviluppo sostenibile dello Sport e della Cultura, ha recentemente siglato una convenzione con il Centro Sportivo Italiano (CSI).

L’accordo, di durata triennale, ha lo scopo di favorire la reciproca collaborazione tra ICS e CSI per lo sviluppo capillare della pratica sportiva e la più ampia diffusione a tutte le Società Affiliate di prodotti e servizi dedicati, a partire dal Mutuo Light 2.0 per finanziamenti da € 10.000 fino a
€ 60.000, garantiti dal solo Fondo di garanzia, affidato in gestione separata all’ICS, e da una lettera di referenza del CSI.

Altra misura significativa è “Valore Sport per tutti”, dedicata all’Ente e alle articolazioni territoriali del CSI per investimenti fino a € 3.000.000 relativi alla realizzazione, riqualificazione, messa a norma, abbattimento barriere architettoniche e sensoriali ed efficientamento energetico di impianti sportivi, compreso l’acquisto delle relative aree a tassi d’interesse completamente abbattuti. 

“Siamo davvero soddisfatti di questo traguardo raggiunto, frutto dell'impegno e del confronto con il presidente Andrea Abodi e tutto lo staff di ICS – ha dichiarato il Presidente del Centro Sportivo Italiano, Vittorio Bosio - Siamo particolarmente orgogliosi anche del fatto di essere il primo Ente di Promozione Sportiva a testimonianza del riconoscimento dello straordinario tessuto di società sportive e oratori che praticano ogni genere di attività sportiva e che sono presenti su tutto il territorio nazionale”.

“La firma della Convenzione, la prima con un Ente di Promozione Sportiva, rappresenta qualcosa di storico – ha dichiarato il Presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo, Andrea Abodi – riconoscendo lo straordinario lavoro del CSI nei suoi 77 anni di vita dedicati al terzo settore sportivo. Un patrimonio di esperienze e umanità che ha contribuito alla crescita di tantissimi giovani di varie generazioni: un impegno profondo e costante nel tempo dall’enorme impatto sociale. Sport e volontariato ci hanno regalato un modello su cui tornare a ragionare e agire, in una società che vuole uscire da una crisi economico-sociale lacerante, che sta perdendo quei punti di riferimento che ci obbligano a ridefinire nuovi modelli d’interlocuzione nell’educazione delle nuove generazioni. Sostenere il modello CSI, quindi, come quello di tutti gli altri Enti di Promozione, non è solo un dovere, ma un investimento sulle future generazioni e sul benessere dell’intero Paese”.

 

 

 


Allegati:
Scheda tecnica mutuo Light 2.0 EPS.pdf