Padel e tennis, la nuova campagna nazionale Csi parte con la formazione

25/02/2021

Le racchette da gioco, la rete che le unisce, la palla quale strumento che consente ai giocatori di divertirsi.

Sono gli elementi che identificano il logo della nuova campagna “Padel e Tennis”, lanciata in questi giorni dalla Presidenza nazionale Csi.

“Vogliamo scommettere proprio su questo: la possibilità di riprendere a divertirsi, l’opportunità per ricominciare a riavvicinarsi all’esperienza sportiva”. Così il Presidente Nazionale Vittorio Bosio nella lettera che presenta la campagna, che nelle prossime settimane sarà declinata in varie fasi: un’azione mirata di comunicazione, un portale internet dedicato, una serie di convenzioni a sostegno dell’attività.


“Crediamo che padel e tennis possano indicare due ambiti in cui il Csi possa rivelarsi un valido e serio interlocutore, caratterizzando l’attività per una sensibilità educativa che, con il concretizzarsi della campagna, sarà sempre più chiara ed evidente”.


La prima sfida che parte è quella della formazione. Che si attiva con un corso di secondo livello per istruttori e che si declinerà successivamente con una specifica attenzione per gli istruttori delle fasce giovanili.
Il primo corso per maestri di Padel, curato dalla Scuola Nazionale Tecnici Csi, è in programma nella sua prima parte in modalità e-learning dal 8 al 12 marzo. Il corso proseguirà in presenza il 13 e 14 marzo presso la sede di Italian Padel di Calvisano (Bs).


L’iniziativa, che si rivolge ai maestri nazionali di tennis e padel, è aperto ad un numero massimo di 16 persone, per consentire un rapporto più diretto tra istruttore e partecipanti. Ci si può iscrivere entro il 5 marzo.

Vai alla pagina di presentazione del corso