"Voglia di sport". Dall"Amministrazione Comunale di Lecco 66mila euro ai progetti di 17 associazioni

19/07/2021
 
 
Sono state 18 le associazioni e le società della città di Lecco che hanno risposto all’avviso “Voglia di sport”, una delle quattro linee di finanziamento previste dall'Amministrazione Comunale di Lecco per ristorare e far ripartire il mondo associativo della città.
 
I sodalizi sportivi cittadini dovevano avanzare richieste di contributo per realizzare progetti di attività motoria  durante l’estate, tra il 15 giugno e il 15 ottobre, con l’impegno di valorizzare gli spazi urbani verdi del centro e dei quartieri.
 
Soddisfatta l’amministrazione comunale: “Avevamo stimato la partecipazione di una ventina di società sportive e hanno risposto in 18 - ha detto l’assessore allo Sport Emanuele Torri - le progettualità che sono state presentate rispondono a quelli che erano gli obiettivi, ovvero far ripartire l’attività sportiva coinvolgendo tutte le fasce della popolazione”.

La cifra complessivamente stanziata da questa linea di finanziamento supera i 66mila e andrà a finanziare i 17 progetti ammessi, secondo il criterio della copertura del 75 per cento delle spese previste, fino ad un massimo di 5mila euro.
 
La ASD Polisportiva Sant’Egidio realizzerà il progetto "La spiaggia a casa nostra – attività sportive varie sulla sabbia”, che prevede giochi "da spiaggia” come beach volley, soccer, bocce, biglie, racchettoni sul campo sportivo della Bonacina, in via Movedo tra luglio e settembre con un contributo di 5mila euro.
 
La stessa somma è stata destinata alla ASD Ghislanzoni Gal che utilizzerà gli spazi di via Cantarelli per svolgere attività di motoria e ginnastica con bambini, adulti, bimbi fragili e atleti agonisti.
 
“Estate da artisti” con la SSD a r.l. Ballet che realizzerà un campo estivo nella propria sede di via Carlo Cattaneo per bambini dai 6 ai 12 anni tra il 14 e il 30 luglio, potendo usufruire di una somma di 2.145,75 euro.
 
La Polisportiva 2001 Oratori Chiuso Maggianico ha ottenuto 4.750 euro per “ripartire da dove ci siamo fermati”, con proposte di calcio, pallavolo, pallacanestro, atletica e yoga, realizzando dei tornei e altre iniziative al Parco di Villa Gomes.
 
“Voglia di sport… al lago” per la Canottieri, che proporrà un’attività propedeutica al canottaggio e alla canoa per bambine/i e ragazze/i dai 9 ai 14 anni con un contributo comunale di 2.710,50 euro.

Con il progetto “La Fenice” la ASD Lecco Calcio coinvolgerà bambini e adolescenti tra i 5 e 16 anni in attività al Palataurus e al centro sportivo Baselone di Civate tra il 20 agosto e il 15 di ottobre usufruendo della somma di 5mila euro.
 
Il Tennis club utilizzerà una cifra analoga per soddisfare la “Voglia di sport” accumulata in questi mesi, con il progetto Mini Puddel per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni e il progetto destinato agli adulti Tennis per principianti.
 
La Polisportiva Futura ’96 promuove un camp di due settimane a luglio con tornei, camminate ed escursioni iscritti nati tra il 2007 e il 2014 e avrà un sostegno per 4.173 euro.
 
Yoga Nilaya proporrà tra luglio e settembre moltissime occasioni per praticare lo yoga rivolte a tutti, nei diversi parchi della città, chiedendo un contributo per meno di mille euro.
 
La ASD Badminton & Croquet Club Lecco con i 2mila euro avuti organizzerà a settembre una settimana di attività in palestra per avvicinare a questo sport i bambini tra i 5 e i 10 anni.
 
Così come farà il Rugby Lecco, grazie al sostegno comunale di 4mila euro.
 
5mila euro saranno destinati alla ASD Gruppo Manzoniano Lucie che tra fine agosto e metà ottobre 2021 promuoverà un corso per imparare ad utilizzare questi caratteristici mezz.
 
Stessa cifra per la ASD Oltretutto 97, che punta invece alla ripresa delle attività di allenamento a cadenza settimanale di tutte le discipline ma anche a sperimentare attività nuove, come trekking e kayak.
 
L’associazione Tutti Insieme, che ha ottenuto poco più di 2mila euro, dall’ultima settimana di giugno fino alla fine di luglio sta proponendo al parco di Villa Gomez delle lezioni di fanta-yoga e fanta-fitness; mentre il centro Danza e movimento farà tra il primo e l’11 settembre lezioni all’aperto di danza classica, danza moderna, hip hop, danze latino-americane e yoga sulla piattaforma galleggiante del lungolago usufruendo di poco meno di 3mila euro.

5mila euro - tetto massimo del contributo - sono stati assegnati anche alla Zanetti e ai Ragni di Lecco, che proporranno però appuntamenti limitati nel tempo: rispettivamente attività per bambini dai 4 anni nella settimana tra il 6 e il 10 settembre e stage di arrampicata per piccini della scuola dell’infanzia e primaria di primo grado l’11 settembre e per i ragazzi della scuola secondaria ed adulti il 18 settembre.
 
L’assessore ha chiarito che questo dipende dal regolamento comunale che prevede che Palazzo Bovara cofinanzi i progetti approvati per il 75 per cento e in questi casi è stato rispettato questo criterio.
 
“Ognuno dei progetti è in linea con le nostre finalità - ha aggiunto Torri - alcune società hanno sfruttato questa occasione per rilanciare l’inizio della propria attività sportiva, altre hanno pensato a progetti più accattivanti o a proposte itineranti”.