Play-Off

Adolescenti età difficile

Play-Off

Messaggioda Lisa » 17/02/2012, 15:27

Ciao a tutti,
avrei una domanda da porre riguardo l'organizzazione dei Play-Off nella categoria Allieve. Da regolamento passano le prime quattro classificate e fin qui ci siamo...ma poi, come prosegue la fase finale? Le 16 squadre qualificate si scontrano con squadre provenienti dallo stesso girone (1°- 4°, 2°- 3°) o da altri gironi (es. 1°A- 4°B....)?
Vi spiego il motivo della mia domanda:
Il nostro girone è dominato da una squadra che è anche iscritta a un campionato di federazione. Da allenatore sono sempre contenta quando una squadra di Federazione partecipa anche a un campionato Csi, la trovo un'ottima occasione per valutare il nostro livello, uno stimolo per le ragazze e anche una "vetrina" per le più meritevoli. Purtroppo quest'anno io e le mie ragazze siamo uscite piuttosto amareggiate soprattutto dal confronto di ritorno, non per il risultato per altro scontatissimo, ma per l'atteggiamento di vera maleducazione e di assoluta mancanza di rispetto che ci è stato riservato non solo dalle giocatrici ma anche dallo staff tecnico. Ci tengo a sottolineare che non è un problema di risultati: sono oggettivamente molto più forti fisicamente e tecnicamente di qualsiasi squadra del nostro girone (e credo anche degli altri 3!). Il problema sorge quando delle ragazzine di 15-16 anni si permettono di offendere, prendere in giro e ridere in faccia alle avversarie coetanee e anche a me (che ho almeno il doppio della loro età!) per tutta la durata dell'incontro e nessuno dello staff tecnico (e figuriamoci i genitori...) interviene per porre fine a tali atteggiamenti. Anzi, a fine partita, con me di fronte in attesa della copia del referto, refertista (nonchè 2° allenatore) e arbitro se la ridono allegramente, pure loro, affermando ironicamente testuali parole: "Ah, ci abbiamo messo 4 minuti in più dell'andata, 49 oggi e 44 la scorsa volta"...devo confessare che la tentazione di rispondere che invece a me per mandarli a quel paese bastava 1 secondo era grande, ma fortunatamente mi sono ricordata, prima di aprire bocca, che quando si ha la fortuna di gestire un gruppo di adolescenti, prima di essere grandi tecnici o allenatori, occorre essere degli EDUCATORI...ho sorriso, ho ritirato il mio referto e me ne sono andata...non so, è come se alla scorsa World League le nostre azzurre avessero ridacchiato per tutta la gara contro il Kenia...stendiamo anche un velo pietoso sul comportamento dell'arbitro che a loro fischiava ogni minimo errore e a noi niente di niente: della serie "non infieriamo, altrimenti 'ste poverine non giocano più del tutto"...come se le mie ragazze non avessero invece più bisogno di qualcuno che fa loro notare se stanno facendo una doppia o un'invasione per migliorare e correggersi...
Comunque, tornando al campionato, nel nostro girone almeno 3 squadre sono in lizza per il quarto posto, ma, dico la verità, e mi costa dirlo visto che adoro essere in competizione, preferisco arrivare 5° e partecipare alla Coppa Primavera fino a fine maggio che dover ri-sottoporre le mie fanciulle a un'umiliazione del genere...
Scusate lo sfogo, ma vorrei conoscere l'opinione di altri EDUCATORI a riguardo...
Ciao,
Lisa (A.S.D. Val Sanmartino)
Lisa
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 13/02/2012, 16:11

Torna a Allievi - Juniores

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron