Ripartenza - Norme e protocolli


 

Disposizioni Applicative CSI

valide in Regione Lombardia dal 04/09/2020

 Scarica le Infografiche in pdf

   

Circa l’emergenza Coronavirus, il Centro Sportivo Italiano ribadisce il proprio impegno alla diffusione e all’osservazione delle disposizioni delle Autorità competenti.

Il Centro Sportivo Italiano stigmatizza e si dissocia dal comportamento di coloro che per qualunque ragione non rispettino queste disposizioni.

Anche per quanto riguarda il Comitato Territoriale Csi Lecco, l'impianto sportivo stagionale sarà ricondotto all'interno di quelle che saranno le disposizioni vigenti in materia di Covid-19, con riferimento:

  • ai DPCM governativi vigenti ed alle relative indicazioni del Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri
  • alle ordinanze vigenti di Regione Lombardia ed alle eventuali ordinanze locali
  • ai protocolli ed alle linee guida Csi sull'attività sportiva emanati dal Csi Nazionale e dal Csi Lombardia.
  • alle indicazioni che saranno eventualmente comunicate dalla Diocesi di Milano
  • alle indicazioni che saranno eventualmente emesse dalle autorità competenti in merito all'impiego delle strutture sportive comunali e scolastiche

Di seguito andiamo a riordinare leggi, ordinanze, avvisi, note, linee guida e protocolli che sono di interesse per la nostra ripartenza insieme. 

"Riprendiamoci lo sport, per fare nuove tutte le cose" è lo slogan, ma soprattutto il desiderio e lo stile con il quale ci stiamo organizzando per la ripresa.

"Vogliamo riprenderci lo sport... perché ci manca, perché ne conosciamo tutto il valore, perché per noi è vita. E vorrei aggiungere ... perché è il nostro modo di stare vicino ai nostri ragazzi dando a loro una vera opportunità di educazione". 

 

ULTIMI PROVVEDIMENTI DEL GOVERNO 

 

Norma di legge governativa Data provvedimento Descrizione Link per il download

Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri

18.10.2020

Le disposizioni contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 18 ottobre 2020 pubblicato nella G.U. n. 258 del 18 ottobre 2020, integrano e modificano alcune di quelle contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri lo scorso 13 ottobre (GU Serie Generale n. 253) che si applicano dalla data del 19 ottobre 2020 e sono efficaci fino al 13 novembre 2020.

Avviso del 20 ottobre 2020 e F.A.Q. del mondo sportivo

 

DPCM del 18.10.2020

Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri

13.10.2020

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il ministro della Salute, Roberto Speranza, hanno firmato il DPCM del 13 ottobre 2020 con le nuove misure di contrasto e contenimento dell'emergenza Covid-19. Le disposizioni contenute nel Decreto, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, si applicano dal 14 ottobre, e saranno valide per i prossimi trenta giorni.

Vai alla sintesi dei provvedimenti per lo sport

 

Il testo del DPCM

Infografica Csi sul DPCM del 13.10

Avviso del Dipartimento per lo sport

Presidenza Consiglio dei Ministri

 10.08.2020

Le disposizioni contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7 agosto 2020 recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19” pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 198 del 8 agosto 2020, si applicano dalla data del 9 agosto 2020 in sostituzione delle misure disposte con il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 14 luglio 2020 e sono efficaci sino al 7 settembre 2020.

Le disposizioni del DPCM del 7 agosto contengono indicazioni per l'attività sportiva.

In sintesi:

è consentito svolgere attività' sportiva o attività' motoria all'aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, ove accessibili, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l'attivita' sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività salvo che non sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti;

a decorrere dal 1° settembre 2020 è consentita la partecipazione del pubblico a singoli eventi sportivi di minore entità, che non superino il numero massimo di 1000 spettatori per gli stadi all'aperto e di 200 spettatori per impianti sportivi al chiuso. La presenza di pubblico è comunque consentita esclusivamente nei settori degli impianti sportivi nei quali sia possibile assicurare la prenotazione e assegnazione preventiva del posto a sedere, con adeguati volumi e ricambi d'aria, nel rispetto del distanziamento interpersonale, sia frontalmente che lateralmente, di almeno 1 metro con obbligo di misurazione della temperatura all'accesso e utilizzo della mascherina a protezione delle vie respiratorie; in casi eccezionali, per eventi sportivi che superino il numero massimo di 1000 spettatori per gli stadi all'aperto e di 200 spettatori per impianti sportivi al chiuso, il Presidente della Regione o Provincia autonoma può sottoporre specifico protocollo di sicurezza alla validazione preventiva del Comitato tecnico-scientifico ai fini dello svolgimento dell'evento;

gli eventi e le competizioni sportive - riconosciuti di interesse nazionale e regionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali - sono consentiti a porte chiuse ovvero all'aperto senza la presenza di pubblico, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, Discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva, al fine di prevenire o ridurre il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano; anche le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli di cui alla presente lettera;

l'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere svolte presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi, pubblici e privati, ovvero presso altre strutture ove si svolgono attività dirette al benessere dell'individuo attraverso l'esercizio fisico, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, in conformità con le linee guida emanate dall'Ufficio per lo sport, sentita la Federazione medico sportiva italiana (FMSI), fatti salvi gli ulteriori indirizzi operativi emanati dalle Regioni e dalle Province autonome, ai sensi dell'art. 1, comma 14, del decreto-legge n. 33 del 2020;

è consentito lo svolgimento anche degli sport di contatto nelle Regioni e Province autonome che abbiano preventivamente accertato la compatibilità delle suddette attività con l'andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori e che individuino i protocolli o le linee guida idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in settori analoghi. Detti protocolli o linee guida sono adottati dalle Regioni o dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome;

Vai alla pagina web
Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 07.08.2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 Testo DPCM

 

PROVVEDIMENTI DELLA REGIONE LOMBARDIA

 

Ordinanze Regione Lombardia Data provvedimento Descrizione Link per il download
Ordinanza regionale n°623  21.10.2020

Il Ministro della Salute Roberto Speranza e il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana hanno firmato una nuova Ordinanza per stabilire ulteriori misure di prevenzione e gestione dell’emergenza Covid-19.

Su tutto il territorio di Regione Lombardia, dalle ore 23.00 alle ore 5.00 del giorno successivo, sono consentiti soltanto gli spostamenti motivati da esigenze lavorative, situazioni di necessità, situazioni di urgenza o motivi di salute. Per giustificare gli spostamenti sarà necessario esibire una autocertificazione.
È consentito in ogni caso fare rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza.

Il Presidente Attilio Fontana ha inoltre firmato la nuova Ordinanza n. 623 del 21/10/2020, che aggiorna ed integra i contenuti dell’Ordinanza n. 620 del 16 ottobre 2020.

Le disposizioni riportate dall’Ordinanza del Ministro della Salute e dall’Ordinanza regionale n. 623 entrano in vigore a partire dal 22 ottobre 2020 e restano valide fino al 13 novembre 2020.

Per quanto ci riguarda, le novità previste dall’Ordinanza n. 623 del 21/10/2020,  si segnala, in particolare che con l’Ordinanza n. 623 del 21 ottobre 2020 vengono inoltre aggiornate o confermate le seguenti disposizioni.

SPORT DI CONTATTO SVOLTI DA ASSOCIAZIONI E SOCIETÀ DILETTANTISTICHE

Sono sospese tutte le gare e le competizioni riconosciute di interesse regionale, provinciale o locale dal CONI, dal CIP e dalle rispettive Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate ed Enti di Promozione Sportiva in relazione agli Sport di contatto individuati con il provvedimento del Ministro dello Sport del 13/10/2020 e svolti dalle Associazioni e Società Dilettantistiche.

Tutte le Associazioni e Società Dilettantisti degli Sport di contatto possono svolgere,  in forma individuale,  gli allenamenti e la preparazione atletica a condizione che vi sia assoluta garanzia che, a cura delle stesse Associazioni e Società Dilettantistiche, siano osservate le misure di prevenzione del contagio, ivi compreso il rispetto continuativo  delle distanze interpersonali di almeno due metri tra ciascuna persona.

Alla luce di quanto sopra, alla data attuale, tutti gli eventi, le manifestazioni e le gare di interesse regionale, provinciale o locale del CSI, in Regione Lombardia, degli Sport di contatto, così come definiti dal provvedimento del Ministro dello Sport del 13/10/2020,  sono sospese.

Ordinanza n°623

Ordinanza del Ministero della salute di intesa con Regione Lombardia

 

Ordinanza regionale n°620 16.10.2020

Il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ha firmato il 16 ottobre una nuova Ordinanza n. 620 in materia di contrasto dell’epidemia da Covid-19. Le disposizioni hanno validità dal 17 ottobre al 6 novembre 2020.

Per quanto riguarda l'attività sportiva, l’Ordinanza prevede in particolare:

SPORT DI CONTATTO DILETTANTISTICI

Sono sospese tutte le gare, le competizioni e le altre attività, anche di allenamento, degli sport di contatto (così come individuati nel Decreto dell’Ufficio Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 13 ottobre 2020), svolti a livello regionale o locale ‒ sia agonistico che di base ‒ dalle associazioni e società dilettantistiche, di cui al DPCM del 13/10/2020.

Sono confermate le disposizioni delle ordinanze:

  • 1.4 della Ordinanza n. 573 del 29 giugno 2020;
  • Ordinanza n. 579 del 10 luglio 2020, sugli sport di contatto, compatibilmente con quanto previsto dalla presente Ordinanza;
  • Ordinanza n. 609 del 17 settembre 2020.

E’ revocata l’Ordinanza n. 619 del 15 ottobre 2020;

Per gli aspetti non diversamente disciplinati dall’Ordinanza n. 620 del 16 ottobre resta valido quanto previsto dalle misure disposte dai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri e dalle Ordinanze del Ministro della Salute vigenti.

Alla luce di tutto questo, anche tutti i campionati, i trofei ed i tornei organizzati e promossi dal Centro Sportivo Italiano, in Regione Lombardia, sono sospesi fino al 6 novembre 2020.

Sono inoltre vietati, così come previsto dall'Ordinanza, anche gli allenamenti da tenersi nel territorio della Regione Lombardia promossi ed organizzati dalle A.S.D/S.S.D. affiliate al Centro Sportivo Italiano.

Ricordiamo inoltre che il DPCM sottoscritto il 13 ottobre 2020 che ha validità dal 14 ottobre fino al 13 novembre 2020 compreso, ha inoltre introdotto, tra le nuove disposizioni, le seguenti novità:

  • la raccomandazione di utilizzare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie, sia all’esterno, che all’interno delle abitazioni private, se sono presenti persone non conviventi;
  • indicazioni per gli sport individuali e di squadra, tra cui il divieto di svolgere gare, competizioni e altre attività connesse agli sport di contatto aventi carattere amatoriale.

Ordinanza n°620 del 16.10.2020

 

Allegato 1 ord. 620

Allegato 2  ord. 620

Tabella sport di contatto come da DPCM 13.10.2020

PAGINA WEB CON GLI ULTIMI PROVVEDIMENTI ADOTTATI 16.10.2020   Sito web di Regione Lombardia
Ordinanza Regionale n°596 13.08.2020

Regione Lombardia con l’Ordinanza regionale n. 596 del 13 agosto 2020 ha integrato e modificato le linee guida contenenti gli indirizzi operativi validi per i singoli settori di attività. In particolare interviene sulle seguenti schede:

  • Ristorazione
  • Attività ricettive
  • Servizi alla persona
  • Palestre
  • Strutture termali e centri benessere
  • Musei, archivi e biblioteche

 

Resta valido quanto previsto dall’Ordinanza regionale 579 del 10 luglio rispetto alla ripresa degli sport di contatto, di squadra e individuali. 

Ordinanza n°596

Linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative

 

Ordinanza Regionale n°579 10.07.2020

Ripresa degli sport di contatto, di squadra e individuali.

Testo ordinanza

Allegato 1

 

DOCUMENTI EMESSI DALLA DIOCESI DI MILANO 

 

Documenti Diocesi Milano Data provvedimento Descrizione Link per il download
Nota Avvocatura Curia sulla ripartenza sport di contatto negli oratori 13.08.2020

Vai all'articolo

Vai alla pagina "Oratorio" Avvocatura della Curia

Scarica il documento

 

LINEE GUIDA EMESSE DAL CENTRO SPORTIVO ITALIANO

 

Linee guida Data documento Descrizione Link per il download
Protocollo applicativo CSI per la ripresa dell'attività sportiva 04.09.2020

La Presidenza nazionale del CSI ha aggiornato il 4 settembre 2020 il proprio Protocollo in tema di misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione da COVID-19, per la ripartenza dell’attività ‘in sicurezza’ sia per gli sport individuali sia per gli sport di squadra, anche di contatto

Vai alla web page

Protocollo

Allegato 1- Discipline

Allegato 2 - Piscine e palestre

Allegato 3 - Nota informativa

Allegato 4 - DPI e sanificazione

Allegato 5 - Dichiarazione atleta

Tavole Safe-Sport

1 - 2

Disposizioni applicative per i Campionati organizzativi dai Comitati Territoriali csi della Lombardia  04.09.2020

A lato troverete il documento completo redatto dal CSI Lombardia, contenente il Protocollo Nazionale, le relative Disposizioni Applicative di dettaglio valide per la Regione Lombardia, il Vademecum riassuntivo, le infografiche dei comportamenti e delle azioni da porre in essere e il modello facsimile di autocertificazione per le discipline del calcio a 5 giocatori, del calcio a 7 e 11 giocatori, della Pallavolo e della Pallacanestro.

Il documento è valido per le attività sportive organizzate dal Comitato Regionale e dai Comitati Territoriali della Lombardia (campionati, Tornei, Trofei) per le citate discipline, ma può essere utilizzato anche dalle ASD/SSD per gli allenamenti collettivi di squadra.

Il documento risulta essere proponibile e sostenibile, se completo, quindi con il Protocollo Nazionale emesso dall'Ente di Promozione Sportiva, come previsto dalla normativa governativa vigente.

Si precisa che, come Protocollo Nazionale del CSI, è stato allegato l'ultimo disponibile e vigente, emanato il 04/09/2020. 

Il documento completo redatto dal CSI Lombardia verrà aggiornato  qualora dovessero essere modificate normative e disposizioni Governative o Regionali.

Le Disposizioni Applicative di dettaglio valide per la Regione Lombardia, non contengono prescrizioni e vincoli particolari, (al di là delle prescrizioni previste dai Decreti Governativi e dalle Ordinanze Regionali), ma solo modalità di comportamento e di azione a tutela della salute.

Le stesse non rappresentano varianti al Regolamento Tecnico della disciplina e non costituiscono norme integrative a Regolamenti Tecnico Amministrativi e di Giustizia Sportiva. Eventuali violazioni (che in parecchi casi costituiscono anche violazioni di Decreti Governativi e/o di Ordinanze Regionali e che potranno essere rilevate e sanzionati dalle Pubbliche Autorità), non sono assolutamente di competenza degli Arbitri/Direttori di Gara, per i quali saranno pubblicate dal Nazionale apposite linee di indirizzo comportamentali e di tutela.

Alcune scelte, quali l'identificazione a colori delle Aree, potrebbe consentirci la possibilità di continuare a giocare anche in particolari strutture o impianti, qualora venisse imposta dalle Pubbliche Autorità, la necessità del "porte chiuse".

Disposizioni applicative

 

- calcio a 11/7

- calcio a 5

- pallavolo

- basket

Manifesti e locandine

- in pdf

Sport di Squadra e Sport di contatto per attività sportive proprie dell’ASD/SSD affiliate ai Comitati Territoriali del CSI Lombardia 31.07.2020

Il Presidente della Giunta Regionale della Lombardia con propria Ordinanza n. 590 del 31 luglio 2020 ha sostanzialmente prorogato e confermato le prescrizioni e le limitazioni, relative allo svolgimento degli Sport di Squadra e di contatto, già vigenti ai sensi della propria precedente Ordinanza n. 579 del 10 luglio 2020.

Pertanto rimangono conformi e vigenti i Protocolli e le Linee Guida emessi, pubblicati e inviati ai propri Comitati Territoriale dal Centro Sportivo Italiano Comitato Regionale CSI Lombardia in data 14 luglio 2020 che si allegano, unitamente al file contenente l’Accordo quadro CSI/CNS per interventi di sanificazione.

Si precisa che gli stessi hanno valenza solo per le attività proprie delle ASD/SSD affiliate ai Comitati Territoriali del CSI Lombardia mentre non hanno valore per i Campionati, Tornei e Trofei dagli stessi promossi e organizzati.

Csi Lombardia protocollo completo

Accordo quadro CSI-CNS per sanificazione

 

 



LINEE GUIDA E PROTOCOLLI EMESSI DALLE PRINCIPALI FEDERAZIONI SPORTIVE 
    

Linee guida e protocolli Federazioni Sportive Data documento Descrizione Link per il download
Calcio 10.08.2020

Indicazioni generali per la ripresa delle attività del calcio dilettantistico e giovanile (ivi compresi il calcio femminile, il futsal, il beach soccer e il calcio paralimpico e sperimentale) in previsione della ripartenza delle competizioni sportive (tornei e campionati), finalizzate al contenimento dell’emergenza epidemiologica da covid-19

Protocollo dilettanti

Pallavolo

10.08.2020 Protocollo per la ripresa delle attività della Federazione Italiana Pallavolo valido sino al 07.09.20 Testo Protocollo

Pallacanestro

03.08.2020 Protocollo delle modalità di svolgimento degli allenamenti della Pallacanestro non Professionistica (aggiornamento al 3 agosto).

Testo protocollo

Modulo autocertificazione

Football Americano

15.08.2020 Il Consiglio Federale della Fidaf ha dato mandato al Dr. Marco Quercio, responsabile dell'area sanitaria della Federazione, di redigere un protocollo anti Covid 19 che possa consentire la ripresa delle attività agonistiche Senior inerenti il flag football entro il mese di settembre, fatte salve eventuali nuove disposizioni emanate dal Governo. Protocollo operativo per ripresa allenamenti

Atletica

13.08.2020

Le novità del documento FIDAL per le gare su strada (corsa, marcia e nordic walking) e off-road (corsa in montagna, trail running e corsa campestre). Al di là dei nuovi riferimenti alla normativa generale, preme sottolineare il passaggio - permesso dalla nuova normativa generale - di apertura all’organizzazione di eventi di carattere regionale/territoriale senza il “vincolo” dell’interesse nazionale.

Il presente protocollo, che aggiorna quello pubblicato in data 30 luglio, offre linee guida per gli eventi non stadia di interesse nazionale e regionale FIDAL. Sono quindi considerate manifestazioni di interesse nazionale e regionale FIDAL:
- tutte le manifestazioni inserite in calendario nazionale e nei calendari regionali dei rispettivi Comitati Regionali.

Protocollo organizzativo temporaneo non stadia

 

Tennis da Tavolo

20.06.2020  Protocollo aggiornato per le attività di allenamento FITeT Protocollo FITET per allenamenti

Karate

18.08.2020

Dal Sito Fijlkam 

Nel Dpcm del 7 agosto 2020 vengono prorogate, fino al 7 settembre 2020, le misure precauzionali minime per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19.

Protocollo

Raccomandazioni

Linee guida per la gestione del contatto

Judo

18.08.2020

Dal Sito Fijlkam

Nel Dpcm del 7 agosto 2020 vengono prorogate, fino al 7 settembre 2020, le misure precauzionali minime per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19.

Protocollo

Raccomandazioni

Linee guida per la gestione del contatto

Ginnastica Artistica

25.05.2020

Protocollo per il contenimento del rischio di contagio Covid-19 alla ripresa delle attività nelle Associazioni/Società affiliate dal 25 maggio 2020

Pagina WEB Federazione Ginnastiche d'Italia

Ginnastica Ritmica

25.05.2020  Protocollo per il contenimento del rischio di contagio Covid-19 alla ripresa delle attività nelle Associazioni/Società affiliate dal 25 maggio 2020 Pagina WEB Federazione Ginnastiche d'Italia