Links utili

Csi Nazionale Csi Lombardia Leccosportweb CSIPOINT

SCENARI DI SPORT? SOLO IN SICUREZZA, APPENA POSSIBILE!


Ancora tre settimane di fermo completo, ancora tre settimane in cui tutti insieme dovremo giocare di squadra nel rispettare le consegne sull’isolamento domestico. Sperando di poter poi finalmente sperimentare, assaggiare, “gustare” qualche piccolo, graduale, confortante segnale di ripresa e di speranza. Prima di tutto per la nostra vita sociale, per le nostre attività professionali, per quella “fisicità” relazionale che ora ci manca. E poi, quando ci sarà una completa sicurezza, anche per il nostro sport.

“Questa stagione sportiva si è interrotta in modo brusco, giorno dopo giorno abbiamo capito che ci saremmo dovuti fermare a tempo indeterminato e non è stato per niente facile”. Così il Presidente Nazionale Vittorio Bosio introduceva la sua diretta social con le realtà territoriali Csi, andata “in onda” lo scorso 9 aprile.

Queste ulteriori ma doverose, indispensabili tre settimane, è inutile negarlo, spostano ancora più in alto l’asticella delle speranze di ripresa della stagione sportiva. Dobbiamo riconoscerlo, ora anche per la dimensione territoriale sarà dura, se non impossibile, pensare ad una conclusione dei campionati. E’ una riflessione emersa nei numerosi meeting on-line che nel brulicante “formicaio associativo” del Csi sono diventati uno strumento preziosissimo per confrontarsi e per disegnare insieme scenari percorribili.

Ne avremo uno anche nella mattinata di sabato 18 aprile : tutti i Comitati territoriali della Lombardia si ritroveranno in meeting per identificare insieme le linee di intervento, le modalità con le quali probabilmente considerare anticipatamente conclusi i campionati ed i nuovi scenari con i quali insieme ripartire, speriamo dapprima sui mesi estivi e poi sulla prossima stagione sportiva.

Si perché quando sarà possibile noi ripartiremo, e speriamo di farlo già in estate! Per dirla con le parole del Presidente Nazionale “una cosa è certa: l’attività sportiva Csi ripartirà quando ci sarà assoluta sicurezza per le persone. Ma ripartiremo più forti di prima. Ne sono certo perché abbiamo dirigenti, nei Comitati e nelle società sportive, che hanno una grandissima forza di volontà”.

Dovremo ripartire quando sarà possibile, probabilmente anche con modalità del tutto nuove; senza imporre schemi, adattandoci alle possibilità che ci saranno concesse. Certo, ci aspettiamo che nella gradualità e nella cautela della auspicata ripresa non ci sarà da subito possibile dare vita a delle manifestazioni sportive così come siamo abituati a conoscerle. Probabilmente dovremo esplorare nuove frontiere, basate sul gioco, sull’attività motoria, sulle forme semplificate di disciplina sportiva. Forme di attività che consentiranno il mantenimento delle condizioni di sicurezza e che permetteranno alle ragazze ed ai ragazzi di sorridere. Forse tanti di loro, e forse anche noi, prima che della dimensione dello sport come lo conosciamo ed apprezziamo avremo bisogno di riscoprire il senso della festa sportiva.

“Noi sosterremo qualsiasi dinamica di ripartenza che sarà nel segno della sicurezza. Avremo la forza di ripartire, prepariamo le borse!” ci ha detto il Presidente Nazionale.

Parole da sottoscrivere.

Parole che anche come Csi Lecco proveremo a concretizzare con il massimo impegno nella progettualità motoria e sportiva, coinvolgendo le società sportive. Come? Stiamo per attivare una fase di dialogo e di confronto sugli scenari con i quali speriamo di poter giocare insieme nei prossimi mesi. Ci faremo aiutare anche da alcuni strumenti on-line, il primo di questi è quasi pronto ed è un sondaggio. Il tempo di recepire le direttive che emergeranno dal meeting regionale di domani e poi vi raggiungeremo. Abbiamo bisogno del meglio di voi!

Ennio Airoldi