Links utili

Csi Nazionale Csi Lombardia Leccosportweb CSIPOINT

NAZIONALI DI ATLETICA, PER IL CSI LECCO DUE FAMIGLIE D'ORO


Sono andati ben 25 volte sul podio gli atleti lecchesi presenti ai campionati nazionali di atletica su pista, in scena a Belluno dal 5 al 8 settembre. A rappresentare il nostro Comitato c’erano 60 sportivi della Pol. Bellano, dell’Oratorio Pusiano e dell’Us Derviese.
Quattro dei nostri portacolori tornano a Lecco con lo scudetto tricolore cucito sulla maglia. Per Bellano il titolo nazionale è arrivato dalla famiglia Piva, con papà Giuseppe nei 100 mt Amatori B e la figlia Valentina nei 200 mt Seniores. Tutti in famiglia anche i successi di Pusiano con i fratelli Pozzi, Andrea Chiara e Devis, campioni italiani nel vortex Esordienti.

Ai quattro ori si aggiungono 10 medaglie d'argento ed 11 di bronzo, un bilancio che vale l’11esimo posto del medagliere.

Caleb Vergottini, tecnico del Bellano, è assai soddisfatto del quinto posto nella classifica generale per società, vinta dall’Atletica Ravello Milano. “Abbiamo affrontato la stagione con una squadra ringiovanita, che ha saputo ben comportarsi e che fa sperare per il futuro. Sono contento per le medaglie di bronzo di Valentina Dragone e Stefano Buzzella, che hanno migliorato i loro personali”. Da Giuseppe Piva nella serie dei 100 metri, nei 200 e nei 400, da Paola Balbiani nel giavellotto Amatori A e da Enrico Vitali nel salto in lungo Amatori A sono arrivate le altre medaglie di bronzo per Bellano.

“Ci è piaciuto tantissimo lo spirito della manifestazione, abbiamo vissuto una splendida esperienza” racconta Nicoletta Rusconi, dirigente ed atleta della Pol. Oratorio Pusiano. Ma soprattutto mamma dei due gemelli, Andrea Chiara e Devis, che sono diventati campioni nazionali. “In questo clima è stato più facile per i nostri atleti cogliere tante belle
soddisfazioni sportive”.
L’esempio è partito proprio da casa Pozzi con papà Nicola che ha vinto l’argento lancio nel disco Amatori, mentre mamma Nicoletta ha colto un argento nel giavellotto ed un bronzo nel peso Amatori B. Da segnalare poi il triplice argento di Cardoso Lopez Donzilla nei 3000, 1500 ed 800 mt. nelle Amatori A. Seconda anche Alessandra Arcuri negli 800 e nei 3000 mt. Amatori B, così come Mustafà Belghiti nei 2000 mt Cadetti e Alice Narciso nei 1000 mt Ragazze. Infine ecco i terzi posti di Elisa Calastri negli 800 e nei 3000 mt Juniores e di Clarissa Boleso nei 50 mt Esordienti.

Diversi gli ospiti intervenuti nel corso della manifestazione, ai quali ha dato il benvenuto il presidente nazionale Massimo Achini. Due su tutti, l’arciere olimpionico paralimpico Oscar de Pellegrin, che è stato l’alfiere alla cerimonia di inaugurazione del Gran Premio, e il presidente nazionale della Fidal, Alfio Giomi, salito a Belluno a scoprire la vitalità dell’atletica Csi. Entrambi sono rimasti colpiti dai numeri (oltre 1300 gli atleti in gara, un record) e dall’organizzazione.
La serata di sabato è stata dedicata quest’anno alla tragedia del Vajont, di cui a inizio ottobre ricorre il cinquantesimo anniversario. Domenica il gran finale della kermesse con le staffette, la Messa celebrata da don Alessio Albertini e le premiazioni.

Tutti i risultati della manifestazione

Vai alle immagini della tre giorni