Links utili

Csi Nazionale Csi Lombardia Leccosportweb CSIPOINT

LA JUDO SAMURAI LECCO TRA LE ECCELLENZE NAZIONALI DEL SETTORE


Vice campione nazionale nel settore pre-agonisti, settima forza nel panorama italiano agonisti, 6 medaglie d'oro, 6 di argento e 5 di bronzo complessivamente conquistate.

Questo lo splendido score conseguito dalla Samurai Lecco al 12esimo campionato nazionale di judo, svoltosi tra sabato 3 e domenica 4 maggio a Salsomaggiore.

«Risultati di merito, traguardi raggiunti che anche per il 2014 confermano il grande valore degli atleti della società lecchese, stimata, rispettata e temuta in campo agonistico per la validità e continuità, con numeri sempre rilevanti di presenza, numeri che fanno invidia a tutti».

Così a fine manifestazione il maestro Girolamo Pirola, guida tecnica della Samurai e coordinatore del judo targato Csi Lecco. «Tutti presenti e con continuità è il motto che accompagna questo percorso sportivo, nel quale ad esaltarsi è l'ottimo affiatamento testimoniato dalle atlete e dagli atleti dei due gruppi».

Prima di passare ai risultati è d’obbligo rilevare la formula adottata dai tecnici e collaboratori della società. Oltre alla sede centrale sono operative diverse sezioni staccate, il judo samurai di Canzo, il G.S.O. Villa San Carlo e l’A.S.C. Ballabio 89.
In ogni sezione si lavora settimanalmente nella crescita dei ragazzi con programmi singoli e con confronti, periodicamente si tengono allenamenti uniti o interscambi.

Ogni sezione è presente alle competizioni avviando i principianti a superare i primi ostacoli, confluendo quindi nella Samurai Lecco per gareggiare in tutte le  competizioni sia in campo Federale che con il Csi.

La due giorni ha visto sabato 3 maggio a presenza di circa 400 piccoli atleti del settore gioca-judo si sono divertiti nel condividersi le vittorie, tutto ha avuto inizio con la formale sfilata e inno nazionale che rizza sempre i capelli, questa
volta il palazzetto era veramente il migliore e l’ideale per tale manifestazione,e devo dire che nella due giorni i ragazzi non hanno onorato la sua scelta con espressioni tecniche veramente di buon livello , l’ordine e il giusto tifo tenuto dal
pubblico ha fatto  di cornice a una vera finale nazionale.





Nella mattinata di sabato oltre 400 ragazzine/i di 35 società si sono divertiti con il gioca judo, specialità che ha regalato alla Samurai Lecco un secondo meritatissimo posto sociale  con 3 medaglie d’oro, 5 d’argento e 2 di bronzo seguite da numerosi piazzamenti. In rilievo anche il decimo posto del Gso Villa San Carlo.

Nel pomeriggio con le categorie  esordienti A e B iniziava il campionato degli agonisti portando alla società una medaglia d’oro, una d’argento e due di bronzo.

Nella giornata di domenica la mattinata ha visto impegnati i cadetti, juniores, seniores e master. Sette i nostri atleti presenti che hanno conquistato due medaglie d’oro e due di bronzo, per un complessivo settimo posto di società.

«Un elogio va al grande lavoro dei tecnici del sodalizio - conclude il maestro Pirola -  per la preparazione svolta per l’avvenimento. Complimenti ad Antonio Piperissa, Luca Morlotti, Fabio Mariani e Guido Lesma, oltre a Onorio Colombo e Francesca Colombo per il lavoro capillare nella sezione  Samurai di Canzo.

Questi i principali risultati
Gioca-Judo.
1^ classificati: Ambeta Gilardoni, Cecilia Riva, Aurora Gilardi, Althea
Gilardoni e Giorgia Figini.
2^ classificati: Matilde Gilardi, Nikita Visokov, Gaia Berberini, Simone Bramani, Micaela Cazzaniga, Alessandro Bianconi e Elena Nellari.
3^ classificati: Alberto Magnano e Andrea Bolognini.
Da evidenziare i piazzamenti con punti per la classifica per Davide Campanelli, Giulio Magnano, Simone Carapezza, Kevin
Romanelli, Simone Scarparo, Leonardo Stucci, Matteo Dell’Oro, Giacomo Dell’Oro, Jacopo Spreafico, Alessandro Ripamonti, Tommaso Chiarini, Valerio Gheorghica e Samuele Fumagalli.

Settore agonistico.
1^ Classificati (campioni nazionali): Alessio Scotti, Alice Bonfanti, Gabriele DeBellis.
2^ classificata: Laura Peduzzi.
3^ classificati: Angelica Rossi, Alessia Panzeri, Luca Donizetti e Nicoletta Zarra.
Infine in rilievo i quinti posti di Andrea Donizetti e Christian Danza.