Links utili

Csi Nazionale Csi Lombardia Leccosportweb CSIPOINT

DAL NUOVO CONSIGLIO LE PRIME DELIBERE PER L'OPERAZIONE RIPARTENZA


Partenza davvero sprint per il nuovo Consiglio Territoriale del Comitato, che nella seduta di insediamento di venerdì 5 febbraio ha dato il via ad una serie di importanti interventi per favorire la ripartenza sportiva.

Interventi che riguardano innanzitutto il mondo dei campionati e circuiti di preminente interesse nazionale, il primo dei treni della ripartenza sui quali il Comitato proverà a salire. 

I dettagli di tutti questi provvedimenti saranno spiegati alle società sportive nel corso delle videoconferenze che saranno organizzate nelle prossime settimane. Il calendario di questi appuntamenti sarà varato in settimana dalla Presidenza Territoriale.

Ecco una sintesi dei provvedimenti varati

ATTIVITA' AGONISTICHE DI PREMINENTE INTERESSE NAZIONALE: RIAPERTURA DELLE ISCRIZIONI....

Con la sapiente regia del neo-confermato VicePresidente e Direttore Area Sportiva Marco Monti, il Consiglio ha formalizzato innanzitutto la riapertura delle iscrizioni sino al 28 febbraio di tutte le discipline e categorie che hanno l’imprinting agonistico.

Nel comunicato che Monti ha condiviso con il Consiglio e che verrà pubblicato in settimana saranno dettagliate tutte le categorie e le discipline interessate alla riapertura. 

Non abbiamo una data, il Consiglio per il momento ha deciso di non calendarizzare ufficialmente un “pronti via”. La volontà è quella di lasciare alle squadre tutto il tempo per riorganizzarsi con gli allenamenti, primo step di questo tentativo di ripresa. 

Intanto la macchina organizzativa del Comitato si sta muovendo per pensare ad una ragionata ripartenza delle manifestazioni. In modo che, se tutto andrà per il verso giusto, i mesi tra aprile e giugno potrebbero essere propizi per tornare a correre ed a giocare.

...E CONFERMA DI QUELLE ATTIVATE IN AUTUNNO

Il Consiglio ha affrontato un secondo passaggio. Se i campionati avranno formule brevi, è giusto chiedere alle squadre che si erano scritte in autunno di confermare la propria adesione a queste nuove forme di manifestazione. Ecco quindi che nel comunicato in uscita ci saranno le istruzioni per fomalizzare questa conferma, anche alla luce dei requisiti normativi stabiliti dai Dpcm sull'emergenza.

Inoltre entro fine febbraio il Consiglio si ritroverà per ragionare sulle forme di sconto da applicare alle quote di iscrizione ai campionati, quote che erano state stabilite in estate e che andranno riviste in ragione del fatto che verranno attuate formule abbreviate rispetto al consueto. 

CATEGORIE NON AGONISTICHE, PROSEGUIAMO CON FIDUCIA GLI ALLENAMENTI

E le categorie che non rientrano tra quelle agonistiche?  Per loro, a norma del vigente decreto ministeriale, è preclusa l’attività di preminente interese nazionale poiché i loro atleti non sono in possesso di certificazione medica agonistica. Ma non demordiamo.

Per queste squadre e per questi atleti in zona arancione e gialla sono consentiti allenamenti individuali e all’aperto nel rispetto dei protocolli CSI. Piccole cose, vero, che però grazie alla sana creatività degli allenatori possono diventare, in attesa di buone nuove dai Dpcm, grandi occasioni per la ripresa della socialità, per l’allenamento degli aspetti tecnici, per il divertimento con i giochi delle schede del progetto Safe-Sport.

 

PIANO DI RIPARTENZA E DI RESILIENZA, DAL CSI NAZIONALE SINO AL 31 DICEMBRE TANTE FOME DI AIUTO PER LE SOCIETA'

Il Consiglio Territoriale ha deciso di adottare da subito l'azione di sistema varata dal Consiglio Nazionale dello scorso 28 gennaio.  Ce lo aveva anticipato il Presidente Nazionale Vittorio Bosio durante il suo intervento in occasione dell’assemblea elettiva del nostro Comitato: "il Csi non lascierà indietro nessuno". Promessa mantenuta. Il Consiglio nazionale ha difatto varato il “Piano di ripartenza e resilienza”, vale a dire “l’intervento più significativo a favore dei territori che sia mai stato realizzato da Csi” per citare le parole di Bosio. Non si tratta di una forma di ristoro una-tantum, ma un progetto a lungo termine. Questa azione infatti è la prima di una serie di interventi che il Csi nazionale promuoverà in favore dei Comitati Territoriali e delle Società sportive. 

Per effetto di questo intervento e per la decisione del nostro Consiglio Territoriale, che ha deliberato l'applicazione immediata di questa prima azione, sino al prossimo 31 dicembre le affiliazioni al Csi saranno scontate di 70 euro. Sconti importanti anche sul tesseramento atleti (AT), con un risparmio sino al 31 dicembre di 2.4€ per le tessere Under 16 e 2.8€ per le tessere Over 16. 

 

ELETTI IL VICEPRESIDENTE E LA NUOVA PRESIDENZA TERRITORIALE

 

In apertura dei lavori il nuovo Consiglio Territoriale, sui proposta del Presidente, ha proceduto con le nomine del VicePresidente e della Presidenza Territoriale. La linea approvata è stata quella della continuità con il mandato 2016-2020, con l'impegno a valutare e incentivare qualche avvicendamento nel corso del mandato.

La prima importante conferma è quella di Marco Monti al ruolo di VicePresidente di Comitato. 

Con lui entrano in Presidenza 2 Consiglieri, l'attuale coordinatore del settore volley Stefano Lanfranchi e Davide Valsecchi della Commissione Tecnica Giovanile. 

In Presidenza anche tutti e 6 i Direttori di Area nominati dal Consiglio: Marco Monti per l'attività sportiva, Carlo Isacchi per la formazione, Alessandra Corti per l'Area Amministrativa, Elika Leonini per l'Area segreteria, Stefano Brusadelli per l'Area Arbitri e Giudici, Luca Presti per l'Area Comunicazione.

Dulcis in fundo, completa l'organico della squadra di Presidenza l'Assistente Ecclesiastico don Andrea Mellera.

 

La prima convocazione della Presidenza è prevista già per la settimana entrante, con l'obiettivo di dare concretezza e continuità alle delibere assunte dal Consiglio.