Links utili

Csi Nazionale Csi Lombardia Leccosportweb CSIPOINT

CALCIO A 11 ALLIEVI, LA POL. CASTELLO BRIANZA A CACCIA DI SODDISFAZIONI CON IL CSI MILANO


La Polisportiva Castello Brianza è uno dei sodalizi lecchesi che, a partire da quest’anno, ha potuto usufruire di una deroga alla partecipazione di una propria squadra ad un campionato fuori provincia. La squadra in questione è la categoria Allievi a 11 ed il campionato che ha accolto la società è quello di Milano. Partenza non troppo entusiasmante per la squadre che fin’ora non è riuscita a raccogliere nemmeno un punto. Match impegnativo quello che si è giocato nello scorso week end contro la prima in classifica Nabor Milano. Ennesima sconfitta con il risultato di 3-0 ma morale comunque alto con la consapevolezza di riuscire a fare bene nell’immediato futuro. “I risultati in questa fase non sono soddisfacenti nonostante le prestazioni”, ci dice Bonfanti, loro allenatore. “Io, i ragazzi e la dirigenza crediamo che nella seconda parte di stagione, con la squadra in forma e prendendo le misure di questa nuova realtà, i risultati non tarderanno ad arrivare.” Ambizione e progettualità stanno alla base di una buona stagione e sicuramente a questa società di lungo corso non mancano, come descritto bene dalla sua storia. Fondata nel ‘59 grazie a Don Giovanni Branca che, terminata la costruzione dell’oratorio e del primo campo da calcio, iscrive la società, all’epoca GS ORATORIO CASTELLO DI BRIANZA, e la prima squadra di calcio a 7 presso il Comitato di Lecco (iscr. Storica n° 15). Negli anni a seguire è forte la partecipazione della società anche con squadre di pallavolo e atletica leggera, oltre al calcio a 11, grazie all’adeguamento del vecchio campo. Nel ‘87 la società viene tramutata in Polisportiva Castello di Brianza, riuscendo a sviluppare numerose altre discipline come le bocce ed il ciclismo. Attualmente la società conta oltre 200 tesserati fra le molteplici discipline sportive. Numerosi sono inoltre gli eventi organizzati, come il “Memorial Angelo Fumagalli”, giunta alla sua 11° edizione, o la 16° marcia non competitiva “All’Alpe e al San Genesio”, organizzata con l’AVIS di Oggiono domenica 15 Novembre che ha visto la partecipazione di oltre 1800 atleti. Significativa anche l’iniziativa di rizzollatura del campo di calcio che richiama chi ha a cuore questa società ad aiutarla concretamente. Una società che è la sintesi di quanto descritto dall’attuale presidente Giuseppe Pirovano: ”Un gruppo di persone che promuovono lo sport secondo le ragioni cristiane e la crescita dell’uomo. Siamo fiduciosi nel futuro perché pensiamo che dove c’è un giovane, un ragazzo, un atleta che vuole fare sport, c’è un allenatore o un adulto che vuole insegnare e donare un po’ di se stesso agli altri per aiutarli a crescere bene in questa grande e bella avventura che è la nostra vita.”