Links utili

Csi Nazionale Csi Lombardia Leccosportweb CSIPOINT

300 GLI ARBITRI E GIUDICI IN RETE CON LO STAGE DI BRESCIA


Oltre 300 fra arbitri, giudici, osservatori ed amministratori della giustizia sportiva dei Comitati territoriali della Lombardia e del Friuli hanno preso parte tra sabato 12 e domenica 13 gennaio allo stage organizzato dai Consigli regionali Csi delle due regioni.

Pallavolo, calcio, pallacanestro, atletica, ginnastica, karate e judo gli sport interessati dall’appuntamento formativo, al quale hanno preso parte una ventina di operatori arbitrali del nostro Comitato, guidati dal coordinatore Marco Monti.

Dopo il saluto e l’introduzione del Presidente del Csi Lombardia Giancarlo Valeri, il coordinatore regionale della formazione prof. Davide Jacchetti ha illustrato i progetti di solidarietà che il Csi sta promuovendo, da “Csi per Haiti” a “Csi per Cimpunda” quest’ultimo promosso dal Comitato della Vallecamonica.

“L’arbitro in rete: giocare in difesa oppure in attacco” è stato il tema filo conduttore dello stage, illustrato sabato mattina dal Prof. Roberto Mauri, Psicologo del Comitato Tecnico Scientifico Nazionale. “L’arbitro deve sentirsi parte attiva del gioco – ha detto Mauri – ed in funzione della situazione in cui si trova deve saper giocare sia in difesa, cioè anticipare gli eventi; ma anche in attacco, senza essere passivi, cercando di risolvere le situazioni senza trovare scuse”.

Un secondo momento di comune riflessione per tutti i gruppi è arrivato grazie all’intervento dello psicologo lecchese Silvano Sala, dirigente dell’Aurora S.Francesco, che ha approfondito il delicato tema della gestione dei conflitti.

Nel pomeriggio di sabato e nella mattinata di domenica i vari gruppi arbitrali hanno affrontato gli aggiornamenti specifici per disciplina, sottoponendosi ai test tecnici ed associativi e dando vita ad importanti momenti di confronto sulle proprie esperienze.

Clicca qui per accedere al progetto "CSI per HAITI"

Clicca qui per accedere al progetto "CSI per CIMPUNDA"